Deprecated: mysql_connect(): The mysql extension is deprecated and will be removed in the future: use mysqli or PDO instead in D:\inetpub\webs\zaffiriait\index.php on line 53
Zaffiria Centro permanente per l'educazione ai Mass Media
home > prossima edizione: 2015 (speriamo) > i relatori della quinta edizione

I relatori della quinta edizione

Dianora Bardi

Insegnante di Italiano e di Latino presso il Liceo Scientifico F. Lussana di Bergamo, specializzata nella didattica attraverso le tecnologie e fautrice dellintroduzione nella scuola di un modello didattico incentrato sullutilizzo di mobile devices sperimentato oggi in oltre 30 scuole. Fondatrice del Centro Studi ImparaDigitale e dellassociazione Nova Multimedia, formatrice a livello nazionale presso il MIUR e coordinatrice della media education nelle scuole di eccellenza ENIS.

Patrizio Bianchi

Professore ordinario di Economia applicata, dal 2004 stato rettore dellUniversit di Ferrara, dove in precedenza era stato preside della Facolt di Economia. Esperto di economia industriale, stato responsabile del Laboratorio di Politica industriale di Nomisma, membro del Consiglio di amministrazione dellIRI e presidente di Sviluppo Italia. Ha collaborato ai lavori della commissione per le Politiche del lavoro e dei settori produttivi presso il Consiglio Nazionale dellEconomia e del Lavoro. Economic Advisor del Governatore della Provincia cinese del Guandong, professore onorario presso la South China University of Technology di Canton. E autore di numerosi volumi e pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali.

 

Maurizio Bigi

Pediatra, Dirigente Area Responsabilit Genitoriali e tutela dei minori, AUSL di Rimini.

 

Giovanni Biondi

Capodipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali del Ministero dell'Istruzione, dell'Universit e della Ricerca.

Roberta Caldin

Professore Straordinario di Pedagogia Speciale - in servizio presso la Facolt di Scienze della Formazione - Dipartimento di Scienze dell'Educazione - Universit di Bologna. VicePresidente della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione - Universit di Bologna.

 

Laura Corazza

Dottore di ricerca in Pedagogia, responsabile del Laboratorio di media education del Dipartimento di Scienze delleducazione dellUniversit di Bologna. I suoi interessi di ricerca sono rivolti alla sperimentazione di nuovi linguaggi audiovisivi per la narrazione scientifica e allutilizzo del video per la didattica e la formazione. Collabora con Libera e con il Gruppo Abele per leducazione civile. Fra le sue pubblicazioni: Corazza L., Ferrari L. (a cura di), Videoculture tra Formazione, Didattica, Ricerca, Bologna, Clueb, 2012; Corazza L., I laboratori di aRtelier: unesperienza educativa che diventa un film, Infanzia, 3, 2012; Corazza L., Video e comunicazione scientifica, Ricerche di Pedagogia e Didattica, 5, 2, 2010; Corazza L, Internet e la societ conoscitiva. Cyberdemocrazia e sfide educative, Trento, Erickson, 2008.

 

Rosarita Cuccoli

Rosarita Cuccoli, bolognese di nascita e parigina d'adozione, esperta di sport e media a livello internazionale. Laureatasi in Scienze Politiche presso l'Universit di Bologna, dove si specializzata in Cooperazione Internazionale, ha poi conseguito un Master of Philosophy in Relazioni Internazionali presso l'Universit di Cambridge. Interviene regolarmente in corsi e conferenze sulle tematiche legate alla mediatizzazione dello sport e al ruolo dello sport nella societ e nell'educazione. Attualmente Consulente del Center for International Media Ethics (CIME), con sede presso Chicago, responsabile del settore sull'etica nel giornalismo sportivo. inoltre Presidente del network europeo "Donne e Sport", sostenuto da Unione Europea e UEFA e gestito dal think tank Sport et Citoyennet, organizzazione di cui anche consigliere d'amministrazione e membro del comitato scientifico. inoltre consulente editoriale per varie pubblicazioni in Francia. Ha diretto come Segretario Generale Esecutivo per tutto il corso della sua esistenza l'Associazione Internazionale dei Giornali Sportivi, fondata fra gli altri da Gazzetta dello Sport e L'Equipe, i cui giornali membri nel mondo coprivano un lettorato sulle diverse piattaforme di circa 45 milioni di persone. Ha lavorato per la World Assocation of Newspapers ed il Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente ed stata Managing Editor della Cambridge Review of International Affairs. Per la sua attivit di ricerca nel campo delle relazioni internazionali, stata vincitrice per l'Italia di una borsa dell'EuroAtlantic Partnership Council, e British Chevening Scholar del Foreign and Commonwealth Office britannico. I suoi articoli su sport e societ appaiono regolarmente nella stampa generalista e scientifica. fra gli autori dell'Enciclopedia sullo Sport nella Cultura Americana, di prossima pubblicazione negli Stati Uniti.


Giacomo Dalseno

Insegnante di tecnologie presso la scuola secondaria di primo grado Montanari di Mirandola.
Si occupa dellinserimento delle tecnologie e lutilizzo di software online come forma di ausilio per la didattica nella scuola.

 

Manuela Fabbri

Manuela Fabbri ricercatrice in Didattica generale e docente di Educazione ai mass media presso il Dipartimento di Scienze dellEducazione, Universit di Bologna. I suoi interessi di ricerca prevalenti riguardano linnovazione didattica e le tecnologie della conoscenza e le teorie e le strategie dellempowerment educativo.

 

Roberto Farn

Ordinario in "Didattica generale" presso Alma Mater Studiorum Universit di Bologna. Vicedirettore del Dipartimento di "Scienze per la Qualit della Vita", Polo scientifico-didattico di Rimini.

 

Damiano Felini

Laureato in Scienze dell'educazione e specializzato in Media Education. Dottore di ricerca (PhD) in Pedagogia presso l'Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano, ha studiato anche presso il Babson College di Boston (Massachusetts). Ha partecipato alle ricerche sull'uso, la rappresentazione e l'appropriazione di Internet da parte dei preadolescenti, sulla riformulazione della fascia televisiva protetta per i minori (per conto dell'Authority per le Comunicazioni), sulla comparazione tra le teorie e le pratiche di educazione ai media in Italia, Austria e Germania. Ha coordinato la fase conclusiva del progetto Media Education Nella Scuola, che ha portato all'elaborazione del curricolo di educazione ai media per la scuola primaria. membro della SIPed - Societ italiana di Pedagogia, del MED - Associazione italiana per l'educazione ai media e alla comunicazione e della SIREM - Societ italiana di ricerca sull'educazione mediale. E' membro dell'Editorial Board del "Journal of Media Literacy Education" e della redazione della rivista "Media education. Studi, ricerche, buone pratiche". Dal dicembre 2005 ricercatore presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e del Territorio dell'Universit degli Studi di Parma, dove insegna "Pedagogia generale e sociale" e "Pedagogia dei media". E' stato docente a contratto di "Metodi e tecniche del gioco e dell'animazione" e di "Pedagogia dei media" nell'Universit Cattolica del Sacro Cuore di Milano.

 

Carola Frediani

Giornalista, nel 2010 ha co-fondato lagenzia Effecinque, impegnata a realizzare nuovi format giornalistici e a sperimentare con i social media. Scrive soprattutto di nuove tecnologie, cultura digitale e ambiente per lEspresso, Wired, Corriere della Sera, sky.it, Il Secolo XIX. Per sky.it ha lavorato al progetto Beautiful Lab. In precedenza ha lavorato per quasi dieci anni alla societ di web design e web content Totem, di Franco Carlini.

 

Pascale Garreau

Formazione in ambito Socio-Linguistico presso luniversit di New York. Dopo diverse esperienze nei differenti domini delle tecnologie per linformazione e la comunicazione, Pascale ha diretto, nel 2008, il Centro di Sensibilizzazione Francese alluso sicuro di Internet del programma della Commissione Europea. E attiva nellambito delle azioni e dei dibattiti di riflessione sulla coordinazione nazionale e lorganizzazione delle diverse campagne dinformazione e di prevenzione dei pericoli sulla rete. E la responsabile di Tralalere e si occupa della supervisione delle risorse educative del progetto Internet Sans Crainte (internet senza timori) e di altri progetti di formazione professionale. 

 

Luigi Guerra

Luigi Guerra eletto Direttore del nuovo Dipartimento di Scienze dellEducazione dellUniversit di Bologna (gennaio 2012). Preside dalla.a.2006/07 della Facolt di Scienze della Formazione, stato Presidente dal 2000 al 2006 del Corso di Laurea in Educatore Sociale dellUniversit di Bologna. Professore ordinario di Didattica e Pedagogia speciale presso la Facolt di Scienze della Formazione dellUniversit di Bologna. Direttore di Master post-lauream sulle tecnologie educative, sulleducazione ambientale, sulla dimensione educativa della cooperazione internazionale, sulla prevenzione e riduzione del disagio nelle et preadolescenziali. responsabile scientifico di ricerche internazionali finanziate dalla UE. Direttore scientifico della componente informatica del progetto SPEP (Support to Palestinian Education Programme) finanziato dalla Cooperazione italiana attraverso lagenzia delle Nazioni Unite U.N.D.P. e direttore scientifico del progetto interdisciplinare Alma Two (Adaptive Learning Management Assets for Advanced Learning Methodology) finanziato dalla Regione Emilia-Romagna.

 

Anne-Marine Guiberteau

Lavora al Centre Pompidou di Metz come Responsabile delle relazioni pubbliche e del coinvolgimento del pubblico giovane nellattivit museale.

 

Carlo Infante

Carlo Infante docente freelance di Performing Media, presidente e managing director di Urban Experience. Ha diretto, negli anni Ottanta, festival come Scenari dellImmateriale, condotto (anche come autore) trasmissioni radiofoniche e televisive.

 

Stefano Laffi

Laureato in economia politica e dottorato in sociologia, opera da anni come ricercatore sociale e insegna dal 2004 Statistica per le politiche sociali presso lUniversit Cattolica di Milano. Si occupato di innovazione tecnologica, mutamento sociale, culture giovanili, processi di emarginazione e impoverimento. Ha creato lagenzia di ricerca sociale Codici. Ha scritto diversi volumi (fra questi Il furto mercificazione dellet giovanile, Napoli 2000), ne ha curati altri (fra i quali Innovare il welfare per la terza et, con Barbara Calderone, Milano 2003), ha pubblicato decine di articoli presso diverse riviste, oggi collabora stabilmente con la rivista Lo straniero.

 

Mons. Francesco Lambiasi

Vescovo della Diocesi di Rimini

 

Julien Llanas

Julien Llanas un esperto di serious games e di gamification dei sistemi educativi. Ex insegnante di storia e ricercatore sempre in storia, ora come program manager per il ministero dell'educazione francese, concentrato sull'innovazione nello sviluppo del software applicati all'educazione. Il suo lavoro attuale influenzato dal pradigma della sociologia dell'innovazione.

 

Elena Malaguti 

Pedagogista psicologa e psicoterapeuta. Terminati gli studi universitari in Italia (1993) approfondisce lo studio delle situazioni di vulnerabilit, degli eventi traumatici e dei processi di resilienza in Paesi in guerra (Bosnia Erzegovina, Ruanda, Israele, Palestina) attraverso progetti di cooperazione internazionale e volontariato civile. Rientrata in Italia inizia la sua attivit di ricerca in collaborazione con la cattedra di pedagogia speciale presieduta dal prof. re Andrea Canevaro - Facolt di Scienze della Formazione - Alma Mater Universit di Bologna - unitamente alla specializzazione e alla pratica professionale relativa alla presa in carico e cura di condizioni e situazioni di crisi in differenti ambiti (carcere, ospedale, istituti, scuole...). Si occupa di disabilit, violenza, bisogni educativi speciali, eventi traumatici, marginalit, povert e disagio. La sua attivit principale inerente la prospettiva dell'educazione inclusiva secondo un modello ecologico sociale ed umano integrato ai processi di resilienza attraverso un approccio multifattoriale, multidimensionale e culturale. Collabora stabilmente con il gruppo di ricerca internazionale "Identit Culture e Resilienza" con sede a Parigi (coordinato da Boris Cyrulnik).

 

Vilma Mazza

Laureata in Filosofia, presso lIstituto di Psicologia dellet evolutiva dellUniversit degli Studi di Milano. Media educator dal 1990, formatrice, consulente del Servizio Educazione ai Media del Centro didattico cantonale di Bellinzona dal 1997 al 2007 e docente estemporaneo presso lAlta Scuola Pedagogica di Locarno (Svizzera italiana). Ha pubblicato Usare la Tv senza farsi usare per le Edizioni Sonda, i manuali didattici Apri la Tv e Occhio alla Tv per le Edizioni CDC di Bellinzona (CH) e numerosi articoli su riviste specializzate, quali Ikon-Ricerche sulla comunicazione (Franco Angeli), Bambini (Juvenilia), Occhio Clinico Pediatria (Utet periodici scientifici). E funzionario pubblico presso il Comitato Regionale per le Comunicazioni della Lombardia. 

 

Luciano di Mele

Socio del MED, associazione italiana per leducazione ai media e ricercatore presso la Facolt di Psicologia dell'Universit Telematica Internazionale UNINETTUNO.

 

Agostina Melucci

Dirigente dell'Ufficio Scolastico Provinciale di Rimini. 

Componente, coordinatrice e promotrice di vari gruppi di lavoro provinciali, interprovinciali, regionali e alcuni di carattere nazionale (orientamento, integrazione, innovazioni ordinamentali, valutazione dei dirigenti scolastici). Membro dell'Accademia Pascoliana. Ha pubblicato oltre 20 contributi in lavori collettivi (di 4 stata curatrice) e oltre 70 articoli su riviste professionali. Ha collaborato con la cattedra di Filosofia dell'educazione dell'Universit di Urbino. Pubblicazioni ultimi anni: Le dimensioni della creativit, Funzione docente, Fondazioni culturali delle riforme scolastiche , Autonomia, docenti, nuove professionalit, La scuola abita la casa del mondo, Tra riforma e innovazione, Idea di persona, Accordi di pensiero e di azioni, Fortemente altri, manuale per docenti neo-assunti, Scuola dell'Infanzia luogo di futuro, Il Management nella scuola di qualit

 

Mario Morcellini

Dal 2005 preside della Facolt di Scienze della Comunicazione dove insegna Sociologia della comunicazione. Dal 2002 Presidente della Conferenza Nazionale dei Presidi di Scienze della Comunicazione; dal 2003 Portavoce nazionale dell'Interconferenza dei Presidi (Coordinamento Nazionale dei Presidi di Facolt) e membro del CUN-Consiglio Universitario Nazionale. Attualmente membro ordinario del Consiglio Superiore delle Comunicazioni, dopo aver fatto parte della Commissione ministeriale per le frequenze TV, del Comitato minori all'Autorit delle Comunicazioni. E' stato Direttore di ricerca e consulente per il Ministero dell'Universit e della Ricerca, il CNR, la Rai, l'Ordine dei Giornalisti, la Federazione della Stampa, la Regione Lazio, la Provincia e il Comune di Roma. Gran parte del suo impegno istituzionale stata dedicata alla nascita e al consolidamento accademico dell'area disciplinare delle Scienze della comunicazione. I suoi temi di studio e di ricerca di riflessione si sono incentrati sui percorsi dell'educazione nell'et dei media, entro una prospettiva tesa a indagare serenamente l'influenza dei media sulla modernizzazione dell'industria culturale e televisiva italiana e sul giornalismo.

 

Anne-Claire Orban

Ricercatrice belga, esperta di media education e produzione mediale dei giovani. Ha collaborato con Mdia Animation, centro belga per leducazione ai media, con sede a Bruxelles. E ora consultant per il Consiglio d'Europa.

 

 

Paolo Paolini

Professore ordinario al Politecnico di Milano, dove insegna Design di applicazioni Web e Applicazioni Ipermediali e Human Computer Interaction. Si laureato in Fisica (1971) allUniversit degli studi di Milano e ha poi conseguito il Master e il Ph.D. presso la University of California a Los Angeles (UCLA). I suoi interessi di ricerca riguardano requisiti e progettazione di applicazioni multimediali, applicazioni collaborative per eLearning, comunicazione mediante tecnologie ed applicazioni per il settore dei Beni Culturali.

 

Elena Pasetti

E' direttrice della Pinacoteca internazionale dell'et evolutiva Aldo Cibaldi del Comune di Rezzato. E' presidente onorario del CIAS - Coordinamento Italiano Audiovisivi a Scuola e responsabile della Mediateca provinciale di Brescia gestita in convenzione con l'Amministrazione Provinciale, dall'AVISCO, Associazione per l'audiovisivo scolastico- di cui presidente. 

Impegnata sul fronte della ricerca fra tecnologia e creativit, nel 1986 ha introdotto in Italia la sperimentazione di Videoattivo. Ha fatto parte del  gruppo di ricerca sulla televisione creativa presso la fondazione Fabbrica a Villa Pastega di Benetton. Nel contesto internazionale Kid Screen, ha messo a punto il percorso 'Videogi', insieme a Vincenzo Beschi,  col quale ha ideato per Boing, canale satellitare di Mediaset, il progetto VIDEO&IMPARO. E' coautrice di programmi didattici in video e pacchetti 

multimediali. Ha collaborato in diverse trasmissioni RAI e tv private sugli audiovisivi a scuola. E produttrice, per conto della PInAC, dei progetti audiovisivi realizzati nel laboratorio Pennelli elettronici.

Ha curato la parte di educazione all'immagine nel progetto editoriale 'L'ALTRA FACCIA DELLA LUNA', di Elemond-Mondadori, il testo "UN MONDO DI CARTONE, DAI POKEMON A KIRIKOU" per la Editrice Junior di Bergamo, per l'UNICEF Italia ha firmato LUNIVERSO DEI CARTONI in cui riflette sul cartone animato tra friuzione e produzione Dal 2001 dirige e cura la Collana GLI OCCHI LE MANI, quaderni della Pinacoteca internazionale dellet evolutiva Aldo Cibaldi del Comune di Rezzato, 

E direttore artistico del Festival Internazionale  Schermi danimazione CinqueNovanta Rezzato (BS) e della manifestazione La carta si anima Senago (MI).

 

Giulia Pozzobon

E responsabile per i contenuti e la comunicazione di LOG607, la societ nata in H-Farm e di cui, da un anno, Marsilio Editori ha acquisito la maggioranza. LOG607 specializzata nella creazione di contenuti originali e nuove forme di narrazione che utilizzano il gioco come strumento di coinvolgimento e di interazione. WHAIWHAI il primo format ideato da LOG607: si tratta di una collana di guide non convenzionali che servono a esplorare le citt e i territori.

 

Maria Ranieri

Maria Ranieri Professore Aggregato di Didattica e Pedagogia speciale allUniversit degli Studi di Firenze dove tiene gli insegnamenti di Nuove tecnologie e apprendimento e E-learning presso la Facolt di Scienze della Formazione. E membro della SIRD e fa parte del comitato scientifico dellAssociazione Italiana per lEducazione ai Media e alla Comunicazione. Si occupa di tecnologie delleducazione e educazione ai media. Su questi temi ha pubblicato diversi lavori e ha promosso progetti nazionali e internazionali.

 

Pier Cesare Rivoltella

Professore ordinario di Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento presso l'Universit Cattolica di Milano. Presso la stessa Universit ha fondato e dirige il CREMIT (Centro di Ricerca per l'Educazione ai Media, all'Informazione e alla Tecnologia).

E' Presidente della SIREM (Societ Italiana di Ricerca sull'Educazione Mediale), membro del Consiglio Direttivo dell'associazione WeCa (Web Cattolici). Dirige la rivista REM - Research on Education and Media.

 

John-Paul Sumner

Curatore e Responsabile della sezione Apprendimento e Accessibilit presso il Kelvingrove Art Gallery and Museum di Glasgow.  La sua ricerca presso il Kelvingrove di studiare e sviluppare modelli di esibizioni mussali che si rivolgano a nuovi target e massimizzino la possiblit di accesso alle collezioni. Ha coperto anche il ruolo di consulente presso lo Scottish Science Trust, lo Scottish Collages Consortium on Biotechnology e presso il programma esecutivo Scozzese  Science in Society.

 

Rossella Tirotta

Dottore di ricerca in Sociologia, lavora dal 2006 al Comitato regionale per le Comunicazioni, contribuendo alla realizzazione di ricerche e progetti sperimentali per la promozione della tutela dei minori nel settore radiotelevisivo. Collabora con lUniversit di Bologna e di Teramo, oltre che con Reggio Children e Il Centro per lEducazione ai Media Zaffiria. Membro del tavolo tecnico regionale sulla comunicazione interculturale e sulle politiche sociali per le giovani generazioni.

 

Alessandro Zanchettin

Docente a contratto di Teorie e pratiche di teatro in educazione. Collabora con il Laboratorio MeLa per larea multimediale/e-learning e produzione video, presso il Dipartimento di Scienze delleducazione dellUniversit di Bologna. I suoi interessi di ricerca riguardano le metodologie didattiche nella scuola, le comunit locali, la gestione dei conflitti e la mediazione. Fra le sue pubblicazioni: Gigli A., Tolomelli A., Zanchettin A., Il Teatro dellOppresso in educazione, (2008); Zanchettin A., Esperienze di media education nella scuola dell'infanzia, in Corazza L., Ferrari L. (a cura di), Videoculture tra Formazione, Didattica, Ricerca, Bologna, Clueb, 2012.

 

Federica Zanetti

Federica Zanetti, laureata in Pedagogia, ricercatrice presso la Facolt di Scienze della Formazione dellUniversit di Bologna, dove insegna Didattica degli adulti e strategie dellempowerment e della cittadinanza attiva. Svolge attivit di docenza nei Master Cooperazione internazionale e nuove cittadinanza: la dimensione educativa e Operatori i pace-mediatori dei conflitti internazionali promossi dallUniversit di Bologna. Collabora con il Dipartimento della Formazione dellUniversit di San Marino, dove, insieme a Laura Gobbi, coordina il Corso di Alta Formazione Il teatro come strumento per le professionalit educative, la Summer School Teatro e educazione alla Cittadinanza e il Festival teatrale della cittadinanza democratica. E membro del Comitato di Gestione Tecnico-Scientifico dellOsservatorio Politiche Giovanili della Provincia di Bologna e del Centro Studi sul Genere e lEducazione del Dipartimento di Scienze dellEducazione dellUniversit di Bologna. Tra i principali filoni di ricerca, oltre alleducazione interculturale e alla cittadinanza, nuove tecnologie e ambienti educativi inclusivi, la didattica della cooperazione internazionale, nellambito della quale opera come consulente in progetti educativi in Albania, Macedonia, Palestina, Bielorussia e Salvador.